Migrazione a Symantec Endpoint Protection 11.0 MR4

Close X

Il presente documento è una traduzione dall'originale in lingua inglese e potrebbe essere stato creato automaticamente. Dopo la pubblicazione della presente traduzione, potrebbero essere stati introdotti aggiornamenti al testo inglese originale, che potrebbero non essere presenti nel documento tradotto. Symantec non garantisce la precisione né la completezza della presente traduzione. Per informazioni più aggiornate, redatte in lingua originale, è possibile consultare la versione in inglese di questo documento della knowledge base.

Articolo:TECH91446  |  Creato: 2009-01-09  |  Aggiornato: 2009-01-10  |  URL dell'articolo http://www.symantec.com/docs/TECH91446
Tipo di articolo
Technical Solution


Ambiente

Problem



Questo documento descrive come eseguire la migrazione a Symantec Endpoint Protection 11.0 Maintenance Release 4 (MR4).


Solution



Prima di iniziare
Questa sezione fornisce le informazioni necessarie per pianificare la migrazione. Le informazioni comprendono i percorsi di migrazione supportati e i fattori che possono influire sul successo della migrazione.


Nota:
questo documento si riferisce soltanto alle migrazioni in cui esiste una precedente versione di Symantec Endpoint Protection 11.0 in rete o nei singoli computer. Se non è installata alcuna versione precedente dei prodotti Symantec Endpoint Protection, leggere la guida all'installazione.



Informazioni da conoscere per garantire una migrazione corretta
Viene riportato di seguito l'elenco di informazioni di importanza cruciale che è necessario conoscere per eseguire correttamente la migrazione.
    • Se si utilizza la replica, è necessario disattivarla prima dell'aggiornamento di Symantec Endpoint Protection Manager. È necessario disattivare la replica per ogni sito replicato.

Percorsi di migrazione
Questa sezione elenca le piattaforme supportate durante la migrazione alla versione corrente di Symantec Endpoint Protection.

Piattaforme supportate
Symantec Endpoint Protection 11.0.4000 (MR4) può eseguire la migrazione in modo trasparente con i seguenti prodotti:
    • Symantec Endpoint Protection 11.0 (RTM), 11.0.1000 (MR1), 11.0.1006 (MR1 MP1), 11.0.2000 (MR2), 11.0.2010 (MR2 MP1), 11.0.2020 (MR2 MP2) e 11.0.3001 (MR3).
Download di Symantec Endpoint Protection 11.0.4000 MR4 Maintenance Release
    • Il pacchetto del programma di installazione per aggiornare Symantec Endpoint Protection è disponibile nel sito Fileconnect di Symantec.
    https://fileconnect.symantec.com/


Informazioni generali sulla migrazione
La tabella seguente fornisce una descrizione del processo di migrazione per ogni componente di Symantec Endpoint Protection:


ComponenteInformazioni generali sulla migrazione
Symantec Endpoint
Protection Manager
Quando si esegue la migrazione di un server, l'installazione lo rileva automaticamente e lo configura correttamente.

Non è necessario disinstallare i server di gestione prima di installare la nuova versione. Il processo di installazione salva le precedenti impostazioni e quindi esegue l'aggiornamento alla versione più recente.
Symantec Endpoint
Client
Quando si esegue la migrazione di un client, l'installazione rileva automaticamente il client ed esegue la migrazione e l'installazione correttamente. Non è necessario disinstallare i client esistenti prima di installare la nuova versione.



Informazioni generali sul processo di migrazione
Per la migrazione alla versione corrente di Symantec Endpoint Protection è necessario eseguire la seguente procedura nell'ordine corretto:
  • Creare un piano di migrazione
    Prima di iniziare a installare il client Symantec Endpoint, il manager e gli aggiornamenti di amministrazione, è necessario avere una comprensione approfondita della topologia di rete e un piano effettivo per ottimizzare la protezione delle risorse in rete durante l'aggiornamento. Symantec consiglia vivamente di eseguire la migrazione dell'intera rete alla versione corrente, anziché gestire più versioni di Symantec Endpoint Protection.
  • Eseguire il backup del database
    Prima di effettuare l'aggiornamento è consigliabile eseguire il backup del database.
  • Disattivare la replica
    Se si utilizza la replica, è necessario disattivarla prima dell'aggiornamento di Symantec Endpoint Protection Manager. È necessario disattivare la replica per ogni sito replicato.
  • Interrompere il servizio Symantec Endpoint Protection Manager
    Prima di eseguire l'aggiornamento, è necessario arrestare manualmente il servizio Symantec Endpoint Protection Manager in ogni server di gestione presente nel sito. Dopo l'aggiornamento, il servizio viene avviato automaticamente.
    AVVISO: è necessario arrestare il servizio Symantec Endpoint Protection Manager prima di eseguire questa procedura. In caso contrario, l'installazione esistente di Symantec Endpoint Protection Manager verrà danneggiata.
  • Aggiornare Symantec Endpoint Protection Manager
    Non è necessario disinstallare i server di gestione prima di installare la nuova versione. Il processo di installazione salva le precedenti impostazioni e quindi esegue l'aggiornamento alla versione più recente.
  • Attivazione della replica dopo la migrazione
    Dopo aver eseguito la migrazione di tutti i server che hanno utilizzato la replica, inclusi i server che sono stati configurati per il failover ed il bilanciamento del carico, è necessario riattivare la replica. Al termine della migrazione, per attivare la replica è necessario aggiungere un partner di replica. È necessario aggiungere partner di replica soltanto al computer in cui è stato inizialmente installato il server di gestione. I partner di replica compaiono automaticamente negli altri server di gestione.
  • Aggiornamento dei client Symantec Endpoint Protection
    Non è necessario disinstallare i client precedenti prima di installare la nuova versione. Il processo di installazione salva le precedenti impostazioni e quindi esegue l'aggiornamento alla versione più recente.


Esecuzione del backup del database
Prima di effettuare l'aggiornamento è consigliabile eseguire il backup del database.
    Per eseguire il backup del database
    1. Fare clic su Start > Programmi > Symantec Endpoint Protection Manager > Backup e ripristino del database.
    2. Nella finestra di dialogo Backup e ripristino del database, fare clic su Back Up.
    3. Quando viene chiesto "Eseguire il backup del database?" fare clic su Si.
    4. Quando viene visualizzato il messaggio "Backup del database completato", fare clic su OK.
    5. Nella finestra di dialogo Backup e ripristino del database, fare clic su Esci.

Disattivazione della replica
Se si utilizza la replica, è necessario disattivarla prima dell'aggiornamento di Symantec Endpoint Protection Manager. È necessario disattivare la replica per ogni sito replicato.
    Per disattivare replica
    1. Accedere alla console di Symantec Endpoint Protection Manager.
    2. Fare clic sulla scheda Ammin, quindi fare clic sulla scheda blu Server nella parte inferiore del riquadro
    3. Nel riquadro di sinistra della scheda Server, espandere Sito locale e quindi Partner di replica.
    4. Per ogni sito elencato in Partner di replica, fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito e quindi fare clic su Elimina.
    5. Nella finestra di richiesta Elimina partner, fare clic su Si.
    6. Uscire dalla console e ripetere questa procedura per tutti i siti in cui viene eseguita la replica di dati.

Interruzione del servizio Symantec Endpoint Protection Manager
Prima di eseguire l'aggiornamento, è necessario arrestare manualmente il servizio Symantec Endpoint Protection Manager in ogni server di gestione presente nel sito. Al termine dell'aggiornamento, il servizio viene avviato automaticamente.


AVVISO: è necessario arrestare il servizio Symantec Endpoint Protection Manager prima di eseguire questa procedura. In caso contrario, l'installazione esistente di Symantec Endpoint Protection Manager verrà danneggiata.

    Per arrestare il servizio Symantec Endpoint Protection
    1. Fare clic su Start > Impostazioni > Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione.
    2. Fare doppio clic su Servizi per avviare lo snap-in Servizi MMC.
    3. Nella sezione Nome della finestra Servizi, far scorrere le voci disponibili e fare clic con il pulsante destro del mouse su Symantec Endpoint Protection Manager.
    4. Fare clic su Arresta.
    5. Chiudere la finestra Servizi.
      • Avviso: per assicurare la corretta esecuzione dell'aggiornamento, è necessario chiudere la finestra Servizi.
    6. Ripetere questa procedura per tutte le istanze di Manager di Symantec Endpoint Protection.

Aggiornamento di Symantec Endpoint Protection Manager
È necessario aggiornare tutte le istanze di Symantec Endpoint Protection Manager in cui è stato arrestato il servizio Symantec Endpoint Protection.
    Per aggiornare Symantec Endpoint Protection Manager
    1. Scaricare e decomprimere la versione di manutenzione.
    2. Individuare il percorso nel quale la versione di manutenzione è stata decompressa.
    3. Fare doppio clic su setup.exe per avviare l'installazione.
    4. Nella finestra Symantec Endpoint Protection, fare clic su Installa Symantec Endpoint Protection Manager.
    5. Nella schermata iniziale della procedura di installazione guidata, fare clic su Avanti.
    6. Nella finestra Contratto di licenza, selezionare "Accetto..." e fare clic su Avanti
    7. Nella finestra Pronto per l'installazione del programma, fare clic su Installa.
    8. Nella finestra Installazione guidata completata, fare clic su Fine.
    9. Nella finestra iniziale della procedura di aggiornamento guidata, fare clic su Avanti.
    10. Nella finestra Informazioni, fare clic su Continua.
    11. Al termine dell'aggiornamento, fare clic su Avanti.
    12. Nella finestra Aggiornamento riuscito, fare clic su Fine.

    Ripetere i passi precedenti per tutte le altre istanze di Symantec Endpoint Protection in cui il servizio Symantec Endpoint Protection Manager era stato arrestato.
Attivazione della replica dopo la migrazione
Dopo aver eseguito la migrazione di tutti i server che hanno utilizzato la replica, inclusi i server che sono stati configurati per il failover ed il bilanciamento del carico, è necessario riattivare la replica. Al termine della migrazione, per attivare la replica è necessario aggiungere un partner di replica. È necessario aggiungere partner di replica soltanto al computer in cui è stato inizialmente installato il server di gestione. I partner di replica compaiono automaticamente negli altri server di gestione.

    Per attivare la replica dopo la migrazione
    1. Accedere alla console di Symantec Policy Management se l'accesso non è già stato eseguito.
    2. Fare clic sulla scheda Ammin, quindi fare clic sulla scheda blu Server nella parte inferiore del riquadro.
    3. Nella scheda Server, nel riquadro di sinistra, espandere Sito locale e quindi fare clic su Aggiungi partner di replica.
    4. Nella finestra Aggiungi partner di replica, fare clic su Avanti.
    5. Nella finestra Informazioni sito remoto, fornire le informazioni di identificazione del partner di replica, fornire le informazioni di autenticazione e quindi fare clic su Avanti.
    6. Nella finestra Pianifica replica, impostare la pianificazione per l'esecuzione automatica della replica e quindi fare clic su Avanti.
    7. Nella finestra Replica di file di registro e pacchetti client, selezionare gli elementi da replicare e quindi fare clic su Avanti.
      (La replica di pacchetti generalmente richiede requisiti notevoli in termini di traffico e memorizzazione.)
    8. Per completare l'Aggiunta guidata partner di replica, fare clic su Fine.
    9. Ripetere questa procedura per tutti i computer in cui viene eseguita la replica di dati con questo computer.


Aggiornamento dei client Symantec Endpoint Protection
Il modo più facile per eseguire la migrazione dei client Symantec Endpoint Protection consiste nell'utilizzo della funzione di aggiornamento automatico. Tutti gli altri metodi di distribuzione del software client sono supportati, ma il metodo di aggiornamento automatico è il modo più facile. L'installazione della migrazione dei client può richiedere fino a 30 minuti. Si consiglia di eseguire la migrazione quando la maggior parte degli utenti non è collegata ai computer.


Nota: provare questo metodo di migrazione prima di distribuire la migrazione a un numero elevato computer. Creare un nuovo gruppo e inserirvi un piccolo numero di computer client a scopo di prova.

    Per eseguire la migrazione del software client
    1. Accedere alla console di Symantec Endpoint Protection Manager appena migrata se l'accesso non è già stato eseguito.
    2. Fare clic su Ammin > Pacchetti di installazione.
    3. Nel riquadro in basso a sinistra, sotto Attività, fare clic su Aggiorna gruppi con pacchetto.
    4. Nella finestra Aggiornamento guidato gruppi, fare clic su Avanti.
    5. Nella finestra Seleziona pacchetto di installazione client, tutti i pacchetti client esistenti sono elencati nella casella a discesa. Selezionare una delle opzioni indicate di seguito:
      • Symantec Endpoint Protection <versione adatta>.
      • Symantec Network Access Control <versione adatta>.
    6. Fare clic su Avanti.
    7. Nella finestra Specifica gruppi, selezionare uno o più gruppi contenenti i computer client destinati alla migrazione e quindi fare clic su Avanti.
    8. Nella finestra Impostazioni di aggiornamento pacchetto selezionare Scarica client dal server di gestione.
    9. Fare clic su Aggiorna impostazioni.
    10. Nella finestra di dialogo Aggiungi pacchetto di installazione client, nella scheda Generale, specificare se mantenere le funzioni attuali del client o specificarne di nuove, quindi configurare una pianificazione per la migrazione dei computer client. Nella scheda Notifica, specificare un messaggio da visualizzare agli utenti durante la migrazione.
      • Se nei client del gruppo è in esecuzione una versione di Symantec Endpoint Protection precedente a MR2, disattivare la pianificazione. . La pianificazione è attiva per impostazione predefinita quando un nuovo pacchetto di installazione client viene aggiunto a un gruppo. Se la pianificazione è attiva, l'aggiornamento non riesce. Per disattivare la pianificazione, nella finestra di dialogo Aggiungi pacchetto di installazione client, deselezionare Pianificazione aggiornamenti.
    11. Per informazioni sulle impostazioni di queste schede, fare clic su Guida.
    12. Fare clic su OK.
    13. Nella finestra di dialogo Aggiornamento guidato gruppi, fare clic su Avanti.
    14. Nella finestra Aggiornamento guidato gruppi completato, fare clic su Fine.


References
Creazione di nuovi pacchetti di installazione client nella Console di Symantec Endpoint Protection Manager

Note sulla versione per Symantec Client Security 3.1.x e Symantec AntiVirus 10.1.x






Legacy ID



20090210152841935


URL dell'articolo http://www.symantec.com/docs/TECH91446


Termini di utilizzo di queste informazioni sono disponibili in Note legali