Video Screencast Help
Symantec to Separate Into Two Focused, Industry-Leading Technology Companies. Learn more.

Installare il Sistema Operativo Tramite Script - Parte 3: Il File di Risposta

Created: 18 Sep 2007 • Updated: 17 Mar 2008
Language Translations
riva11's picture
+10 10 Votes
Login to vote

Con questo articolo procediamo con la descrizione di una installazione di Windows completamente automatizzata attraverso script (con molti degli interessanti extra). Nell'ultimo articolo abbiamo aggiornato il nostro CD di Windows XP CD con tutti gli ultimi e più importanti aggiornamenti di Windows. Questo consente di installare Windows in maniera molto più sicura, ma non è ancora in modalità script. Anche dopo che il CD di Windows XP è stato aggiornato, si deve inserire manualmente la chiave di licenza, fuso orario, password di amministratore, ecc.

In questo articolo, parleremo della creazione dei file di risposta per Windows XP. La funzione del file di risposta è di consentire all'installazione di Windows XP di "rispondere" a tutte quelle che sono le richieste per installare Windows XP senza nessun input da parte dell'utente. Sono molti gli elementi da considerare nel file di risposta. Tutti questi elementi, combinati assieme diventano un tool di notevole potenza. Questo tool consente agli amministratori di sistema di installare Windows senza dover digitare niente. Inoltre fornisce un controllo veramente dettagliato di cosa installare. E' possibile configurare tutti i maggiori componenti di Windows. Dopo questo articolo, ti chiederai come hai fatto a vivere senza il file di riposta di Windows XP.

Introduzione:

Il file di risposta è composto da varie sezioni. Ognuna di queste ha differenti parti. In questo articolo sarà mostrata ognuna di queste sezioni e saranno descritte la parti più importanti. Alla fine di questo articolo sarà mostrato un file di risposta di esempio. Inoltre saranno allegati diversi siti Web sites che ho trovato utili nella creazione del file di risposta.

L'avvio

Questa è mia prima parte della sezione del file di risposta. Senza questa sezione, l'installazione non sarà correttamente eseguita. Da qui si avvia l'intero processo. Segue una spiegazione delle parti importanti di questa sezione:

  • Autopartition: Installa Windows nella prima partizione disponibile nel disco fisso. Assicurarsi che il driver sia formattato (Non verrà installato se la partizione contiene già una installazione di Windows).
  • MsDosInitiated: Indicare che il processo di installazione di Windows verrà eseguito da CD (selezionare il valore a 0).
  • UnattendedInstall: Indicare che il processo di installazione di Windows verrà eseguito in modalità di installazione unattended (o scripted).
  • AutomaticUpdates: Con questa impostazione viene cambiato lo stato di Windows Updates in on (abilitato) oppure off (disabilitato).

Seguono alcune impostazioni che ho usato:

[Data]
Autopartition = 1
MsDosInitiated = 0
UnattendedInstall = Yes
AutomaticUpdates = Yes

Unattended

Questa sezione contiene tutte le informazioni necessarie per la corretta impostazione. Sono contenute molte parti importanti. La descrizione è focalizzata sulle parti che ho ritenuto più utili:

  • UnattendMode: Vi sono diversi livelli di automazione di una installazione unattended. La mia intenzione è di definire nei dettagli il metodo in modo da rendere questa installazione completamente automatizzata. E' possibile fare questo in modo che l'utente finale dovrà fornire delle risposte durante l'installazione. Inoltre è anche possibile fare in modo che il file di risposta della installazione di Windows contenga tutte le risposte alle domande di default.
  • OemSkipEula: Se questo valore contiene "Yes" non sarà richiesto all'utente di accettare la EULA.
  • OemPreinstall: Questo valore indica di copiare i file che sono usati per personalizzare Approfondiremo più avanti questo argomento.
  • OEMPnPDriversPath: Questa parte indica alla installazione Windows i drivers personalizzati. Parleremo in un altro articolo di questo argomento.
  • driversigningPolicy: Anche se Windows XP è uscito da quasi 7 ani, vi sono molti device hardware che non sono certificati da Microsoft. Questo argomento sarà approfondito più avanti, ma prendete la decisione di includere comunque il driver allora Windows lo userà. Per assicurarsi che tutti i drivers sono usati, scegliere "Ignora."
  • AutoActivate: Se si è connessi a internet, e l'impostazione è "Yes" Windows sarà automaticamente attivato.
  • WaitForReboot: Ad un certo punto dell'installazione, Windows richiede di premere un tasto per il riavvio del computer. Se si seleziona "No" il sistema riavvia automaticamente senza nessun a attesa o intervento dell'utente.
  • FactoryMode: Questa parte è importante se pianificate di usare una installazione script per creare una immagine. Seguono maggiori informazioni.
  • NoWaitAfterTextMode: Se non non si vuole aspettare, questo può essere utile durante il processo di installazione automatizzato.
  • NoWaitAfterGUIMode: Se non non si vuole aspettare, questo può essere utile durante il processo di installazione automatizzato.
  • Repartition: Questa sezione indica alla installazione do Windows di cancellare tutte le partizioni dal primo disco. Inoltre formatta anche il disco.
  • UnattendSwitch: Questo parametro indica di saltare lo "Schermo di Benvenuto" dopo che Windows è stato installato.
[Unattended]
UnattendMode = FullUnattended
OemSkipEula = Yes
OemPreinstall = Yes
OEMPnPDriversPath = "Drivers\Network\1;Drivers\Network\2"
driversigningPolicy = Ignore
AutoActivate = No
WaitForReboot = No
FactoryMode = Yes
NoWaitAfterTextMode = 1
NoWaitAfterGUIMode = 1
Repartition = Yes
UnattendSwitch = Yes

Per maggiori infomraizoni riguardanti questa sezione, dare uno sguardo ai riferimenti seguenti.

GuiUnattended

Questa sezione risponde alle domande poste durante la installazione di Windows.

  • EncryptedAdminPassword: Non sono molto interessato in questa fase alla password di Admin. Solitamente imposto il valore a "No." Poi mi assicuro di modificare questa password dopo che Windows è stato completamente installato.
  • AdminPassword = "password" - questo parametro si spiega da solo. Se non si inserisce una password, sarà richiesto di inserirne una più avanti.
  • AutoLogon: Nel caso di software da installare dopo che Windows è stato installato. La migliore soluzione è di farlo con un utente amministratore che si collega automaticamente. (questo è il motivo per cui nella voce precedente si deve inserire la password di amministratore)
  • AutoLogonCount: questo valore indica a Windows quante volte è necessario l'autologin.
  • TimeZone: Specificare il tuo fuso orario di default
  • OEMSkipRegional: Se questo valore è impostato a "1" saranno usate le impostazioni regionali specificate nel file di risposta.
  • OemSkipWelcome: Se questo valore è impostato a "1" non sarà mostrato lo schermo di benvenuto.
[GuiUnattended]
EncryptedAdminPassword = No
AdminPassword = "password"
AutoLogon = Yes
AutoLogonCount = 2
TimeZone = 010
OEMSkipRegional = 1
OemSkipWelcome = 1

Informazioni Utente

In questa parte del file di risposta è possibile impostare informazioni riservate. Assicurati di porre attenzione a chi può visualizzarle.

  • ProductKey = "XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX" - deve essere in questo formato
  • ComputerName = * - se viene usato un "*", viene creato un nome computer casuale.
  • FullName = "Nome completo"
  • OrgName = "Nome Azienda"
[UserData]
ProductKey = "XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX"
ComputerName = *
FullName = "Nome completo"
OrgName = "Nome Azienda"

Impostazioni di visualizzazione

In questa sezione, è possibile specificare la risoluzione schermo di default per le sessioni Windows. Questa sezione può essere complicata. Per fare un esempio, se usate questa installazione con script con un portatile, la risoluzione dello schermo può essere differente. Windows riconosce che verrà installata in un portatile e cambierà la risoluzione dello schermo per una migliore risoluzione. Ritengo che questo sia un metodo di backup in caso che Windows non sia eseguito come previsto (nel caso che sia stata sbagliato il driver della scheda video nel CD).

[Display]
Xresolution = 1280
Yresolution = 1024
BitsPerPel = 32
AutoConfirm = 1

Informazioni Nazione

La parte più importante di questa sezione è "LanguageGroup." Questo consente di indicare quali linguaggi saranno installati. Fare attenzione che queste impostazioni non servono per le lingue dell'Est Europa. Se avete la necessità di installarle, allora dovrete farlo dopo la conclusione della installazione di Windows.

[RegionalSettings]
SystemLocale = 00000409
UserLocale = 00000409
InputLocale = 0409:00000409
LanguageGroup=13,17,3,2,5,16,4,12,15,7,8,10,11,9,6,14,1

Workgroup o Dominio

Per default, è possibile indicare a Windows di inserire in un Workgroup oppure in un Dominio. Se volete inserire il computer in un Dominio, dovete fornire il nome di Dominio, l'account e la password che consentono di aggiungerlo a Dominio. Nell'esempio seguente, Windows aggiungerà il computer al workgroup "Work". Il ";" serve per commentare le linee nel file di risposta. Se ";" è all'inizio della linea, il processo di installazione di Windows non considera questa linea.

[Identification]
JoinWorkgroup = "Work"
;JoinDomain="WorkDomain"
;DomainAdmin=""
;DomainAdminPassword=""

Networking

Se viene eseguita una installazione di Windows per un computer che non userà la rete, impostare questo valore a "No".

[Networking]
InstallDefaultComponents = "Yes"

Internet Explorer

Una delle cose che mi annoia quando devo creare una immagine è impostare la sezione "Segnalibri" o altri bookmark in Internet Explorer. In questo modo è possibile impostare i Segnalibri nella installazione. Questa è una ottima opzione se volete inserire una lista standard di segnalibri come parte dell'immagine di Windows.

[URL]
Home_Page=http://www.google.com/
Quick_Link_1_Name="Altiris Juice"
Quick_Link_1= http://www.symantec.com/connect
Quick_Link_2_Name="Altiris"
Quick_Link_2 =http://www.altiris.com
Quick_Link_3_Name="Symantec"
Quick_Link_3 =http://www.symantec.com
Quick_Link_4_Name="Wikipedia"
Quick_Link_4= http://www.wikipedia.org

[Branding]
BrandIEUsingUnattended = Yes

Questo può essere molto utile se la vostra azienda ha dei popup come parte della propria pagina web. E' possibile anche impostare il livello di filtro di Internet Explorer. E' una funzione veramente utile. E' utile specialmente quando vuoi evitare di annoiarti in piccoli dettagli.

[IEPopupBlocker]
AllowedSites=*.altiris.com;*.symantec.com;*.google.com;
BlockPopups=Yes
FilterLevel=Medium

Temi

Questa sezione serve per nel caso che avete personalizzato un tema che deve essere usato come tema di default in sostituzione a quello normalmente installato. I In questo esempio, nel tema personalizzato. Sono stati impostati il salva schermo e l'immagine di sfondo. Se viene impostato "DefaultThemesOff" a "no" non sarà applicato il tema Windows XP Classico. Inoltre se  viene impostato "DefaultStartPanelOff " a "No" non sarà applicato il menu Windows XP Classico.

[Shell]
DefaultStartPanelOff = no
DefaultThemesOff = no
CustomDefaultThemeFile = "C:\WINDOWS\Resources\Themes\Company.theme"

Proxy

Per essere onesto, non ho idea della ragione per cui è stata inserita questa sezione. Sembra importante pertanto è stata inclusa.

[Proxy]
Proxy_Enable=0
Use_Same_Proxy=0

Componenti

In questa sezione è possibile specificare quali componenti aggiuntivi saranno installati. Per esempio, abbiamo dei problemi riguardanti programmi di giochi nei computer dell'azienda (problema questo che nessun Amministratore ha mai affrontato!). Per questo ho incluso i giochi di Windows (Zonegames) nel file di risposta in maniera tale che sicuramente questi programmi non verranno mai installati. Inoltre anche MSN Explorer, Outlook Express, e IIS sono inclusi nei programmi da non installare. Per una lista di cosa è possibile o non è possibile installare, fare riferimento alla lista seguente.

[Components]
Iis_common = Off
Iis_inetmgr = Off
Iis_nntp = Off
Iis_smtp = Off
Iis_webadmin = Off
Iis_webdav = Off
Iis_www = Off
Iis_asp = Off
OEAccess = Off
AutoUpdate = Off
Chat = Off
Dialer = Off
Zonegames = Off
Msnexplr = Off
msmsgs = Off

GuiRunOnce

In questa sezione è possibile specificare cosa vuoi eseguire dopo che Windows è stato installato. Questo è il posto giusto per specificare quali programmi volete installare. Di seguito viene mostrato il file "copy.bat". Questo file copia un file bat nella cartella Avvio del profilo Administrator. Si deve collegarsi a Windows almeno una volta. Dopo il collegamento, viene eseguito il file bat che è stato copiato in precedenza.

[GuiRunOnce]
"C:\Drivers\Install\copy.bat"

WINNT.SIF

Segue il mio esempio:

[Data]
Autopartition = 1
MsDosInitiated = 0
UnattendedInstall = Yes
AutomaticUpdates = Yes

[Unattended]
UnattendMode = FullUnattended
OemSkipEula = Yes
OemPreinstall = Yes
OEMPnPDriversPath =
"Drivers\Network\1;Drivers\Network\2"
driversigningPolicy = Ignore
AutoActivate = No
WaitForReboot = No
FactoryMode = Yes
Factory = Yes
NoWaitAfterTextMode = 1
NoWaitAfterGUIMode = 1
Repartition = Yes
UnattendSwitch = Yes

[GuiUnattended]
EncryptedAdminPassword = No
AdminPassword = "password"
AutoLogon = Yes
AutoLogonCount = 2
TimeZone = 010
OEMSkipRegional = 1
OemSkipWelcome = 1

[UserData]
ProductKey = "XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX"
ComputerName = *
FullName = "Name"
OrgName = "Company"

[Display]
Xresolution = 1280
Yresolution = 1024
BitsPerPel = 32
AutoConfirm = 1

[RegionalSettings]
SystemLocale = 00000409
UserLocale = 00000409
InputLocale = 0409:00000409
LanguageGroup=13,17,3,2,5,16,4,12,15,7,8,10,11,9,6,14,1

[Identification]
JoinWorkgroup = "LDSBC"
;JoinDomain="LDSBC"
;DomainAdmin=""
;DomainAdminPassword=""

[Networking]
InstallDefaultComponents = "Yes"

[URL]
Home_Page=http://www.google.com/
Quick_Link_1_Name="Altiris Juice"
Quick_Link_1= http://www.symantec.com/connect
Quick_Link_2_Name="Altiris"
Quick_Link_2 =http://www.altiris.com
Quick_Link_3_Name="Symantec"
Quick_Link_3 =http://www.symantec.com
Quick_Link_4_Name="Wikipedia"
Quick_Link_4= http://www.wikipedia.org

[Branding]
BrandIEUsingUnattended = Yes


[IEPopupBlocker]
AllowedSites=*.altiris.com;*.symantec.com;*.google.com;
BlockPopups=Yes
FilterLevel=Medium

[Shell]
DefaultStartPanelOff = no
DefaultThemesOff = no
CustomDefaultThemeFile = "C:\WINDOWS\Resources\Themes\Custom.theme"

[Proxy]
Proxy_Enable=0
Use_Same_Proxy=0

[Components]
Iis_common = Off
Iis_inetmgr = Off
Iis_nntp = Off
Iis_smtp = Off
Iis_webadmin = Off
Iis_webdav = Off
Iis_www = Off
Iis_asp = Off
OEAccess = Off
AutoUpdate = Off
Chat = Off
Dialer = Off
Zonegames = Off
Msnexplr = Off
msmsgs = Off

[GuiRunOnce]
"C:\Drivers\Install\copy.bat"

Per creare questo file, eseguire il Blocco Note. Poi, copiare in testo precedente in Blocco Note. Salvare il file come "WINNT.SIF" (senza gli apici). Fate un passo indietro di questo processo e fate i cambiamenti in accordo con la vostra configurazione. Infine, copiare il file nella cartella I386. Dopo di questo, masterizzare un CD. La prossima volta che userai il CD, sarà disponibile una completa installazione automatica di Windows!

Riferimenti:

Seguono alcuni ottimi riferimenti che ho trovato in internet che trattano dei file di risposta:

  • WINNT.SIF Reference
  • Questa è una utile guida per principianti:
    Unattended Installations
  • Un post con alcuni ottimi riferimenti:
    msfn.org E' necessario creare un account per accedere a questo esempio. La persona che ha scritto questo messaggio, ha inserito un file WINNT.SIF creato da qualcuno in Microsoft. E' molto dettagliato e mi è servito molto per imparare alcune opzioni.
  • Un ottimo tutorial:
    Unattended install

La migliore documentazione per la creazione del file WINNT.SIF file è in realtà contenuta nel CD di Windows XP CD. Se consultate il CD di Windows XP CD >> Support >>Tools >> Deploy.CAB, eseguite l'estrazione del file DEPLOY.CAB. Una volta estratto il contenuto, è disponibile il file "deploy.chm". Aperto questo file, saranno disponibili numerose informazioni, quasi tutte quelle che sono state descritte in questo articolo.

Inoltre tenete presente che le informazioni descritte nel presente articolo, possono anche essere ricercate attraverso il vostro favorito motore di ricerca. Con questo metodo ho personalmente trovato molte cose utili per il mio lavoro. Una cosa da tenere a mente è che i file UNATTENDED.TXT e WINNT.SIF sono quasi la stessa cosa. E' possibile usare le informazioni riguardanti questi due file in maniera identica.

Conclusioni:

Il file di risposta è un argomento complicato da descrivere. Nell'esempio che ho fornito è possibile trovare un punto di partenza per qualsiasi altra installazione di Windows con script. Se avete la necessità specifiche per il vostro ambiente, consiglio di usare i riferimenti precedenti e fare delle ricerche in internet. Mi ha richiesto molto tempo prima di avere il mio file di risposta configurato come è ora. Il risultato è uno script che funziona bene (nel senso che fa esattamente quello che desidero).

Dopo che il file di risposta è creato, configuralo e copialo nella cartella I386 e il risultato è una installazione con script di Windows. Vi sono altre cose da dire, ma ora è possibile almeno iniziare a provare il CD con questa installazione.

The original article Installare il Sistema Operativo tramite script - Parte 3: Il file di risposta submitted by trb48 can be read : Here.