INFORMAZIONI SU SYMANTEC

  • Aggiungi

Notizie

LinkedIn Facebook Twitter RSS

Symantec annuncia miglioramenti nel backup per le aziende di tutte le dimensioni e segnala una riduzione dell’80% nei costi operativi

Una nuova indagine rivela che l’approccio attuale per la modernizzazione del backup non funziona

Milano – 16 Febbraio 2012– Symantec Corp. (Nasdaq: SYMC) ha annunciato un nuovo approccio alla modernizzazione del backup e della recovery, un processo diventato inutilmente complesso e costoso data la crescita esponenziale dei dati archiviati dalle aziende. Rispetto al backup tradizionale, l’approccio di Symantec permette di effettuare un backup 100 volte più veloce, semplifica la gestione e la recovery in caso di disastro, aiutando i clienti ad avere dei notevoli risparmi migliorando allo stesso tempo la protezioni delle proprie informazioni aziendali. Negli ultimi 20 anni abbiamo assistito all’esplosione dei dati, la virtualizzazione si è diffusa in maniera massiccia e i Service Level Agreement (SLA) sono diventati irraggiungibili. Queste sfide hanno colpito anche le aziende più piccole che lottano contro la complessità del backup e sono a rischio perdita dati in caso di disastro. L’attuale approccio di modernizzazione introduce un crescente insieme di soluzioni portando di conseguenza ad una maggiore complessità, maggiori costi e mal di testa per gli amministratori del backup, del network e per gli executive.


“Il cambiamento più rilevante riguarda la scala – o volume – di dati, applicazioni e macchine virtuali che non possono essere elaborati dagli attuali ambienti di backup. Le aziende hanno incrementato i service level agreement, aumentando le aspettative sulla disponibilità del servizio e la necessità di un modello di business 24/7. Se a questo si aggiungono i tentativi di integrare nuove tecnologie, si arriva ad un ambiente complesso con un forte impatto sul team IT. Le aziende piccole e grandi hanno bisogno di una strategia di protezione olistica, un’unica piattaforma o soluzione, per gestire le varie tipologie di dati e i flussi di lavoro piuttosto che di integrare una serie di soluzioni diverse che portano ad uno spreco di tempo e denaro,” ha dichiarato Dave Russell, Vice President of Storage Technologies and Strategies, Gartner.


Click to Tweet: Symantec annuncia un migliore backup per le aziende di tutte le dimensioni e l’80% di riduzione dei costi operativi: http://bit.ly/z8W7X6


“Oggi Symantec presenta un nuovo piano radicale per modernizzare la protezione dei dati che eliminerà l’80% dei costi operativi legati al backup nei prossimi 5 anni,” ha dichiarato Deepak Mohan, senior vice president of Symantec’s Information Management Group. “Symantec sta annunciando una nuova serie di soluzioni che permettono di controllare i problemi di backup – dai data center più complessi delle grandi imprese che richiedono una strategia di recovery di alto livello a quelli delle aziende più piccole che hanno bisogno della tranquillità di poter ripristinare i propri dati in maniera semplice.”


Symantec ha recentemente intervistato oltre 1.400 professionisti IT a livello mondiale per capire le loro abitudini in tema di backup e la loro capacità di ripristinare le informazioni in caso di disastro. I risultati rivelano che gli approcci tradizionali al backup non funzionano ed è vitale l’adozione di un nuovo approccio:

  • il 49% degli intervistati ha dichiarato di non poter soddisfare i Service Level Agreement a causa della quantità eccessiva di dati;
  • il 72% degli intervistati sostituirebbe la propria soluzione di backup con una che ne raddoppia la velocità;
  • il 28% ha dichiarato di avere troppi strumenti di backup;
  • le aziende hanno in media quattro soluzioni di backup per la protezione dei sistemi fisici e tre per quelli virtuali;
  • il 42% degli intervistati ritiene che il proprio backup per ambienti virtuali non funziona perfettamente o adeguatamente;
  • oltre un terzo (il 36%) degli intervistati non scommetterebbe il proprio stipendio sul fatto che il 100% dei dati dei quali è stato effettuato il backup sarebbe ripristinabile.


Secondo la  Symantec 2011 SMB Disaster Preparedness Survey, le PMI non stanno facendo della preparazione in caso di disastro una priorità, fino a quando non si imbattono in una calamità o nella perdita dei dati. La metà degli intervistati non sta attuando alcun piano e il 41% ha dichiarato di non aver mai strutturato un piano di disaster recovery. I dati dell’indagine rivelano che i costi derivanti dall’impreparazione sono alti, e mettono a rischio le PMI.


Le componenti chiave dell’approccio unico di Symantec alla protezione dei dati sono le soluzioni cloud e software the NetBackup 7.5 e Backup Exec 2012, studiate per aiutare gli otre 2 milioni di clienti di backup di Symantec a controllare le problematiche di backup comuni alle aziende di tutto il mondo. La strategia di Symantec si focalizza sulle seguenti aree:

  • Cambiare il modello operativo di Backup: La strategia di Symantec è di eliminare l’80% dei costi operativi legati al backup fornendo una piattaforma integrata che sostituisca le soluzioni multiple comunemente utilizzate per il backup oggi. Symantec fornisce soluzioni di backup software, cloud based o appliance permettendo ai clienti di scegliere il modello che meglio risponde alle proprie esigenze.
  • Rompere la finestra di Backup: Il fatto che il backup con NetBackup 7.5 sia 100 volte più veloce rispetto agli approcci tradizionali significa che le aziende possono effettuare un backup completo alla stessa velocità dei backup incrementali senza sacrificare la ripristinabilità per soddisfare service level critici.
  • Combattere la retention infinita: Troppe aziende conservano i dati troppo a lungo. Sapere quando le informazioni possono essere eliminate può ridurre significativamente i costi e gli oneri di gestione IT. Le nuove funzionalità di ricerca di NetBackup permettono agli IT di separare ciò che è rilevante per le indagini legali o di conformità facendo contemporaneamente lavorare il resto dell’infrastruttura di backup sui cicli tipici del backup di 30-60-90 giorni. La retention infinita porta ad uno spreco infinito per l’It e ad un rischio infinito da un punto di vista legale.
  • Backup e Snapshot unificati: Uno snapshot senza NetBackup è un semplice snapshot. Uno snapshot con NetBackup è protezione dei dati, gestibilità e ripristinabilità. L’unione di snapshot e backup con NetBackup dà alle aziende la velocità degli snapshot con la ripristinabilità del backup.
  • Smettere di caricare le cassette sui camion: Con l’aiuto della tecnologia di Symantec NetBackup, le aziende possono modernizzare le proprie strategie di disaster recovery e abbandonare la pratica di spedire le cassette con i camion. Symantec NetBackup Auto Image Replication (AIR) permette ai clienti di eliminare il volume di asset fisici e dare priorità ai file che possono essere inviati in rete, riducendo allo stesso tempo in maniera significativa il rischio di errori umani.
  • Unire backup fisico e virtuale: Ridurre i costi operativi legati alla virtualizzazione con la tecnologia V-Ray, in attesa di brevetto, che permette alle aziende di avere una maggiore visibilità sulle proprie macchine Hyper-V e VMware per i backup virtuali con un unico prodotto. V-Ray, integrato all’interno di NetBackup e BackupExec, fornisce dei backup di macchine virtuali con meccanismi di load balancing per eliminare gli i picchi di backup, migliorare le performance delle macchine virtuali e ridurre lo storage deduplicando i dati ovunque, che si trovino su server fisici, Hyper-V o VMware portando ad una riduzione dello storage fino al 90%
  • Un prodotto per qualunque recovery!: Symantec fornisce un’unica soluzione per tutti i backup che si basino su cassette, dischi o in ambienti fisici o virtuali. I clienti possono fare la recovery di qualunque applicazione  o sistema su una macchina virtuale sia che abbiano l’hardware sia che non lo abbiano. La recovery da fisico a virtuale è ora inclusa gratuitamente in Backup Exec, semplificando la disaster recovery grazie alla creazione automatica di una macchina virtuale in caso di necessità di recovery. La nuova tecnologia backup to virtual (B2V) è inoltre disponibile per accelerare la migrazione da server fisici a virtuali come parte del processo di backup.
  • Eliminare le complessità: Backup Exec ha eliminato le complessità per la gestione del backup utilizzando i suggerimenti di milioni di clienti, semplificando l’interfaccia utente, policy e licensing. Questo permette agli amministratori IT e ai proprietari delle PMI di avere una strategia professionale per la protezione dei dati senza essere dei professionisti del backup.
  • Semplificare il Backup: Symantec presenta Backup Exec Small Business Edition garantendo che le aziende più piccole saranno in grado di impostare la protezione dei dati in meno di 10 minuti e attraverso tre semplici passi. Inoltre, Symantec espande Backup Exec.cloud in Europa fornendo una soluzione affidabile e sicura per i clienti che preferiscono un hosted backup semplice e automatizzato.


Collegamenti


Collegati con Symantec


Informazioni sullo Storage di Symantec
Symantec aiuta le aziende a mantenere al sicuro e a gestire il loro mondo basato sulle informazioni con soluzioni di storage management, archiving e eDiscovery, backup e recovery.


Informazioni su Symantec
Symantec è il leader globale nella creazione di soluzioni per la sicurezza, lo storage e la gestione dei sistemi in grado di aiutare aziende e consumatori a proteggere e gestire le informazioni. I nostri software e servizi proteggono da un numero maggiore di rischi e in diverse situazioni, in modo più completo ed efficiente, per una maggiore fiducia dell’utente ovunque siano usati o archiviati dati.
Per ulteriori informazioni, consultare il sito web all’indirizzo http://www.symantec.com/it/it/business/ o www.symantec.it

###

NOTE PER GLI EDITORI: Per maggiori informazioni riguardo Symantec Corporation e i suoi prodotti è possibile visitare la Symantec News Room all'indirizzo http://www.symantec.com/news.

Symantec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati di Symantec Corporation o di sue consociate negli Stati Uniti e in altri Paesi. Gli altri nomi citati possono essere marchi appartenenti ai rispettivi proprietari


PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE:

Emanuela Lombardo
Symantec Italia
02/241151
emanuela_lombardo@symantec.com

Gaia Fasciani – Michele Andreoli
Competence
02/45489954
andreoli@competencecommunication.com
fasciani@competencecommunication.com

@Symantec