1. /
  2. Mission-critical Linux
  • Aggiungi

Mission-critical Linux

Alta disponibilità, disaster recovery e gestione dello storage per sistemi operativi Linux

Che accade quando un data center subisce danni fisici irreparabili? Un data center in caduta libera come questo non l'hai mai visto prima. Guarda le soluzioni per l'alta disponibilità e il disaster recovery di Symantec in azione, oltre al dietro le quinte in cui i nostri esperti spiegano come hanno filmato questo evento insolito.
Mission Critical

Soluzioni per l'alta disponibilità, disaster recovery e ottimizzazione dello storage per ambienti Linux

Garantire l'efficienza di oltre 64.000* data center Linux

Esegui i tuoi servizi business-critical nell'ambiente Linux in tutta sicurezza. Le soluzioni Symantec forniscono al tuo data center i massimi livelli di disponibilità e business continuity per aiutarti a creare la base per la virtualizzazione accelerata e il cloud computing.

Scopri come una delle più diffuse piattaforme informatiche aziendali può diventare la più affidabile per la tua azienda.

* In base a un report interno di Symantec, vi sono 64.950 clienti che utilizzano soluzioni Symantec per la disponibilità e la gestione nei propri data center in tutto il mondo. I dati sono soggetti a modifica senza preavviso. (Dati riferiti al 30 aprile 2012)

Fornisci al tuo data center i mezzi per l'alta disponibilità necessari

L'incapacità di garantire l'operatività delle applicazioni mission-critical può causare perdite di fatturato, produttività e immagine. Symantec può aiutarti a soddisfare SLA rigorosi per l'alta disponibilità.

Progettate per offrire la massima operatività alle applicazioni mission-critical su Linux e altri sistemi operativi, le soluzioni Symantec consentono di ottenere:

  • Rilevazione e recovery dei problemi più veloci – Quando anche un solo minuto di inattività è già troppo, Symantec è in grado di accelerare il recovery innanzitutto rilevando i problemi più rapidamente senza carico significativo sulla CPU. Una volta rilevato un problema, i tempi di failover possono essere ridotti a secondi se tutti i server nel cluster sono connessi allo stesso storage eliminando la necessità di riportare lo storage online.
  • Failover avanzato – Utilizza le tue risorse nel modo più efficiente possibile gestendo il failover delle applicazioni sul server più appropriato senza ricorrere a un costoso cluster passivo in standby. In altre parole, invece di tenere un server in standby per ogni server attivo, per mantenere la ridondanza è possibile utilizzare un “ricambio in roaming”. Questo garantisce l'operatività delle applicazioni con il massimo risparmio.
  • Possibilità di failover di interi servizi aziendali – Le applicazioni critiche attuali come i sistemi di fatturazione o di vendita sono generalmente composti da stack di applicazione multilivello (ad esempio, un cluster Windows per il livello Web, un cluster Linux per il livello di applicazione e un cluster Solaris per il livello di database) rendendo difficile garantire l'alta disponibilità. Symantec si rende conto delle interdipendenze all'interno di ciascun livello e con un semplice clic ora è possibile gestire l'intero stack di applicazione (noto come gruppo di servizi) e orchestrare automaticamente un recovery.

Mantenere la business continuity con una strategia completa di disaster recovery

Molte aziende con un ambiente Linux non dispongono di uno strumento completo che le aiuti a recuperare nel caso di un'emergenza e per gestire la protezione di questi sistemi devono ricorrere all'implementazione di una replica locale dei dati standalone o a una combinazione di replica locale dei dati con il clustering delle applicazioni. Questo metodo potrebbe risultare poco efficace in quanto lo strumento di replica non è integrato con quello di clustering, richiedendo così un elevato grado di intervento umano per garantire il recovery. Inoltre, le aziende non hanno il tempo o il budget per condurre test dei propri piani di business continuity.

Symantec può aiutarti a recuperare rapidamente dal downtime

Per la strategia di disaster recovery più efficace non è sufficiente tenere un sito dedicato, ma è necessario garantire anche la possibilità di un failover efficiente in modo che utenti e personale possano accedere alle applicazioni. Nel caso di un'emergenza che causa un blocco completo del data center, è imperativo che le applicazioni strategiche vengano riportate online il più presto possibile su un sito alternativo. Symantec risolve gli obiettivi del tempo di recovery (RTO) nel modo seguente:

  • Recovery automatico dei servizi aziendali – Symantec estende l'alta disponibilità locale a un'ampia gamma di opzioni di disaster recovery aiutando a recuperare le applicazioni e i database su una sede remota a migliaia di chilometri di distanza, anche se sono eseguiti su sistemi operativi e tecnologie di virtualizzazioni differenti.
  • Replica su storage multifornitore – Ottenere l'affidabilità dei dati richiede la replica dei dati da un sito a un altro con alte prestazioni e perdita minima di dati. Symantec offre replica di file e volumi a costi vantaggiosi abilitando la replica tra array di produttori di storage diversi, consentendo di replicare i dati su storage di costo inferiore presso il sito di disaster recovery.
  • Test di failover del disaster recovery – Symantec offre strumenti che simulano test di disaster recovery con impatto minimo sull'infrastruttura di produzione, avviando un'applicazione presso il sito di disaster recovery come se si trattasse di un disastro reale. Le applicazioni in produzione non vengono toccate, consentendo di evitare interruzioni e i costi dei tipici test di disaster recovery tradizionali.

Mission-Critical Computing aperto e flessibile

Nel corso degli ultimi anni, Symantec e Red Hat stanno collaborando strettamente per fornire la sicurezza di realizzare i vantaggi economici e la flessibilità di un ambiente Linux mantenendo i livelli di servizio nel data center.

Symantec massimizza gli investimenti in Red Hat Enterprise Linux

Le organizzazioni stanno adottando sempre più diffusamente Linux e Red Hat è riconosciuto come il produttore leader grazie alle sue caratteristiche di scalabilità, capacità avanzate e supporto affidabile. Symantec aiuta a massimizzare l'investimento aumentando l'affidabilità di Red Hat Enterprise Linux tramite funzioni di alta disponibilità e disaster recovery, consentendo di ridurre al minimo il downtime delle applicazioni mission-critical e i rischi complessivi, anche in caso di emergenza.

Supporto clienti di alta qualità

Con un obiettivo comune di offrire supporto clienti di alta qualità, Symantec e Red Hat offrono una combinazione di sistemi di primo livello con tecnici di supporto esperti che hanno accesso remoto ai reciproci ambienti di test virtuali per risolvere tutte le esigenze di supporto dei clienti. Le nostre procedure di supporto semplificate consentono di ottenere la massima operatività nel tuo data center.