1. /
  2. Security Response/
  3. Glossario/
  4. extended partition (partizione estesa)
  • Aggiungi

Glossario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z | _1234567890

extended partition (partizione estesa)

Tipo speciale di partizione primaria che è stata sviluppata per sormontare il limite di quattro partizioni. La partizione estesa è un contenitore dentro cui si possono creare partizioni logiche. La partizione estesa non contiene dati e ad essa non è assegnata una lettera di unità. Le partizioni logiche dentro la partizione estesa, invece, possono contenere applicazioni e dati e ad esse sono assegnate lettere di unità.

Porzione di disco di base che può contenere unità logiche. Una partizione estesa viene utilizzata per avere più di quattro volumi su un disco di base. Un disco di base può contenere fino a quattro partizioni primarie o tre partizioni primarie più una partizione estesa. La partizione estesa può essere ulteriormente divisa in un massimo di 32 unità logiche.

Porzione del disco di base che può contenere unità logiche. Utilizzare una partizione estesa per avere più di quattro volumi sul disco di base. Un disco di base può contenere fino a quattro partizioni primarie o tre partizioni primarie più una partizione estesa. La partizione estesa può essere ulteriormente divisa in un massimo di 32 unità logiche.

Vedere anche Disco di base, Unità logica, Partizione, Partizione primaria.