Symantec Endpoint Protection 14

La sicurezza degli endpoint con un unico agente più avanzata del mondo con funzionalità di prevenzione, rilevazione e risposta, inganno e adattamento.

Registrati al webinar

Prova gratuita Upgrade

RICONOSCIMENTO

AV-Test conferisce a Symantec Endpoint Protection e Symantec Endpoint Protection Cloud il premio "Best Protection 2017"

Altre informazioni

REPORT

Secondo Gartner, Symantec ha la migliore esecuzione e visione per il futuro di tutte le piattaforme di protezione degli endpoint incluse nel Magic Quadrant

Il report EPP MQ 2018 contiene molte nuove raccomandazioni sulle capacità richieste e auspicabili in una soluzione EPP in risposta alle mutevoli dinamiche del mercato e alle esigenze dei clienti. La tua soluzione EPP dispone delle giuste protezioni?

Leggi il report

Protezione di 175 milioni di endpoint in tutto il mondo

Solo Symantec è in grado di proteggere i tuoi endpoint con un unico agente per:

  • Prevenire il ransomware dannoso e gli attacchi sconosciuti con una protezione multilivello che combina tecnologie per gli endpoint critiche e senza l'ausilio di firme.
  • Massimizzare la protezione e ridurre al minimo i falsi positivi con apprendimento automatico avanzato e analisi del comportamento.
  • Bloccare gli attacchi zero-day che colpiscono le vulnerabilità basate sulla memoria nelle applicazioni tramite la mitigazione degli exploit della memoria.
  • Affinare i tuoi motori di rilevazione per ottimizzare la tua condizione di sicurezza.

Scarica il data-sheet

Inganna i phisher con Deception

Attira gli aggressori con un'esca per scoprire i loro metodi di attacco senza che si accorgano di essere controllati.

  • Rileva gli aggressori attirandoli in un campo minato fittizio.
  • Rivela le loro intenzioni, tattiche e obiettivi in modo che i team addetti alla sicurezza possano adattare tempestivamente il proprio approccio alla protezione.
  • L'attivazione della trappola è estremamente semplice.

Leggi il white paper su Deception

 

Chiudi le tue vulnerabilità. Apri le tue applicazioni.

Hardening rafforza la sicurezza delle applicazioni e di qualsiasi software. Ora puoi implementare strumenti di produttività e browser senza rischio.

  • Classifica automaticamente i livelli di rischio di tutte le applicazioni degli endpoint in uso e non.
  • Utilizza l'isolamento delle applicazioni per limitare gli exploit.
  • Implementa il rafforzamento della sicurezza in pochi minuti da un'intuitiva console cloud.

Leggi il white paper su Hardening Richiedi una demo

Elimina la complessità dal tuo sistema di sicurezza

Riduci la complessità e il numero di vendor nel tuo sistema di sicurezza.

  • Rileva e rispondi alle minacce ovunque integrando SEP con l'infrastruttura di sicurezza della rete.
  • L'integrazione di base fornisce funzionalità di prevenzione, EDR, Deception e Hardening con un unico agente.
  • Utilizza API aperte per coordinare l'automazione e l'orchestrazione con l'infrastruttura IT esistente.

Altre informazioni Leggi la brochure

Più efficace, veloce e leggero

Più livelli di protezione e prestazioni senza eguali in un unico agente leggero.

  • Riduce l'utilizzo della larghezza di banda e le dimensioni dei file delle definizioni del 70% rispetto a SEP 12.
  • Attiva tempi di scansione più rapidi utilizzando la funzionalità proprietaria di ricerca nel cloud in tempo reale.
  • Riduce l'impiego di risorse IT tramite aggiornamenti automatici per contenere i costi.

SEP 14 supera la concorrenza

Riconoscimenti del settore

Per 16 anni consecutivi, un Leader nel Gartner Magic Quadrant*
Altre informazioni

Symantec riceve l'Endpoint Security Vendor of the Year Award 2017 di Frost & Sullivan
Altre informazioni

Symantec Endpoint Protection vince l'AV-TEST Award for Best Protection 2016
Altre informazioni

Symantec nominata un leader di mercato in Next-Generation Endpoint Security
Altre informazioni

I clienti confermano l'efficacia di Symantec Endpoint Protection

Gartner Peer Insights Customer Choice Award 2017
Altre informazioni

Williams Martini Racing
Altre informazioni

The Economist
Altre informazioni

Stato dell'Oklahoma
Altre informazioni

Report

Magic Quadrant per piattaforme di protezione degli endpoint

15 Years Running, a Leader in Gartner Magic Quadrant

SANS - Sicurezza multilivello: perché funziona

Attackers are leaving no stone unturned, prying into web applications, operating systems and even hardware. Read this whitepaper from SANS Institute to find out more about Symantec’s layered security solution.

ESG Brief: Per le aziende è giunto il momento di proteggere i computer Mac

Malware authors continue to target unsuspecting Mac users in order to gain access to an organization's data. See what advice a senior strategic analyst at ESG has to share when it comes to protecting these devices.

Efficace protezione informatica: tenere lontano i pericoli e proteggere le informazioni

It's not enough to just keep the bad stuff out or just keep the good stuff in. Organizations must employ a combination of approaches to build a comprehensive threat protection program to mitigate data breaches.

Altre risorse

Symantec Endpoint Protection 14 Maintenance Overview

Learn how staying current on Endpoint Protection maximizes value and minimizes exposure to new threats.

Visualizza Performance Center

Visualizza i test e i riconoscimenti di settore

Come Symantec garantisce la sicurezza dei propri endpoint

Uno sguardo trasparente a come Symantec garantisce la sicurezza dei nostri endpoint. Descriviamo le sfide che abbiamo di fronte, le soluzioni che abbiamo testato e le best practice che abbiamo affinato nel corso dell'ultimo decennio.

Infographic: Protection from the Endpoint to the Network

Find out how integrating Symantec Endpoint Protection and Secure Web Gateway leads to better protection.

Informazioni legali

Informazioni su termini legali, policy e informative.
 

Termini di licenza e servizio e Repository

Requisiti di sistema della workstation client e del server*

Sistemi operativi Windows
  • Windows Vista (32 bit, 64 bit)
  • Windows 7 (32 bit, 64 bit, RTM e Service Pack 1)
  • Windows Embedded 7 Standard, POSReady ed Enterprise (32 bit e 64 bit)
  • Windows 8 (32 bit, 64 bit)
  • Windows Embedded 8 Standard (32 bit e 64 bit)
  • Windows 8.1 (32 bit, 64 bit), compreso Windows To Go
  • Windows 8.1 aggiornamento di aprile 2014 (32 bit, 64 bit)
  • Windows 8.1 aggiornamento di agosto 2014 (32 bit, 64 bit)
  • Windows Embedded 8.1 Pro, Industry Pro e Industry Enterprise (32 bit e 64 bit)
  • Windows 10 (32 bit, 64 bit)
  • Windows 10 aggiornamento di novembre (2015) (32 bit, 64 bit)
  • Windows 10 Anniversary Update (2016) (32 bit, 64 bit)
  • Windows Server 2008 (32 bit, 64 bit, R2, Service Pack 1 e 2)
  • Windows Small Business Server 2008 (64 bit)
  • Windows Essential Business Server 2008 (64 bit)
  • Windows Small Business Server 2011 (64 bit)
  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2012 R2
  • Windows Server 2012 R2 aggiornamento di aprile 2014
  • Windows Server 2012 R2 aggiornamento di agosto 2014
  • Windows Server 2016
Sistemi operativi Macintosh
  • Mac OS X 10.10, 10.11, macOS 10.12, 10.13
Sistemi operativi Linux (versioni 32 bit e 64 bit)
  • Amazon Linux
  • CentOS 6U3, 6U4, 6U5, 6U6, 7, 7U1, 7U2, 7U3; 32 bit e 64 bit
  • Debian 6.0.5 Squeeze, Debian 8 Jessie; 32 bit e 64 bit
  • Fedora 16, 17; 32 bit e 64 bit
  • Oracle Linux (OEL) 6U2, 6U4, 6U5, 7, 7.1, 7.2, 7.3
  • Red Hat Enterprise Linux Server (RHEL) 6U2 - 6U8, 7 - 7.3
  • SUSE Linux Enterprise Server (SLES) 11 SP1 - 11 SP3; 32 bit e 64 bit; 12
  • SUSE Linux Enterprise Desktop (SLED) 11 SP1 - 11 SP3; 32 bit e 64 bit
  • Ubuntu 12.04, 14.04, 16.04; 32 bit e 64 bit
Ambienti virtuali
  • Windows Azure
  • Amazon WorkSpaces
  • VMware WS 5.0, GSX 3.2, ESX 2.5 o versione successiva
  • VMWare ESXi 4.1 - 5.5
  • VMware ESX 6.0
  • VMware ESXi 6.0 Update 1
  • VMware ESXi 6.0 Update 2
  • VMware ESXi 6.0 Update 3
  • VMware ESXi 6.5
  • Microsoft Virtual Server 2005
  • Windows Server 2008 Hyper-V
  • Windows Server 2012 Hyper-V
  • Windows Server 2012 R2 Hyper-V
  • Citrix XenServer 5.6 o versione successiva
  • Virtual Box di Oracle
Requisiti hardware
  • CPU da 1.9 GHz o superiore
  • 1 GB di RAM (consigliati 2 GB)
  • 1,5 GB di spazio libero su disco rigido
Requisiti hardware per Mac
  • Intel Core 2 Duo a 64 bit o versione successiva
  • 2 GB di RAM
  • 500 MB di spazio libero su disco rigido
Requisiti hardware per Linux
  • Processore Intel Pentium (2 GHz o superiore)
  • 1 GB di RAM
  • 7 GB di spazio libero su disco rigido

Requisiti di sistema del Manager

Sistemi operativi Windows
  • Windows Server 2008 R2 (64 bit, compreso R2)
  • Windows Server 2008 R2
  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2012 R2
  • Windows Server 2016
Hardware
  • Processore Intel Pentium Dual-Core o equivalente; consigliato 8 core o superiore
  • 2 GB di RAM (consigliati 8 GB)
  • 40 GB o più di spazio libero su disco rigido
Browser Web
  • Microsoft Internet Explorer 11
  • Mozilla Firefox da 5.x a 55.x
  • Google Chrome 61.x
  • Microsoft Edge
Database

Database incorporato incluso o scelta tra i seguenti:

  • SQL Server 2008, Service Pack 4
  • SQL Server 2008 R2, Service Pack 3
  • SQL Server 2012, RTM – Service Pack 3
  • SQL Server 2014, RTM – Service Pack 2
  • SQL Server 2016, RTM, SP1
SEP Hardening supporta i seguenti sistemi operativi:
  • Windows 7 (64 bit, RTM e Service Pack 1)
  • Windows Embedded 7 Standard, POSReady ed Enterprise (64 bit)
  • Windows 8 (64 bit)
  • Windows Embedded 8 Standard (64 bit)
  • Windows 8.1 (64 bit), compreso Windows To Go
  • Windows 8.1 aggiornamento di aprile 2014 (64 bit)
  • Windows 8.1 aggiornamento di agosto 2014 (64 bit)
  • Windows Embedded 8.1 Pro, Industry Pro e Industry Enterprise (64 bit)
  • Windows 10 (64 bit)
  • Windows 10 aggiornamento di novembre (2015) (64 bit)
  • Windows 10 Anniversary Update (2016) (64 bit)
  • Windows 10 Creators Update (2017) (64 bit)

Scarica il data-sheet